Festa Artusiana 2019

Riprende il tradizionale appuntamento di Scuola Centrale Formazione alla Festa Artusiana di Forlimpopoli (FC). Quest’anno il ciclo di eventi ha coinvolto i giovani allievi dei percorsi di ristorazione e trasformazione agroalimentare. Il tema è la pasticceria dolce e salata, le date il 24 e 25 giugno 2019, la sede Casa Artusi. Il programma ha visto laboratori didattici, momenti culturali-conviviali e un incontro con selezionatori del gruppo francese BIG MAMMA  con cui SCF sta sviluppando una collaborazione per opportunità di lavoro all’estero nel settore della ristorazione. I laboratori sono stati condotti da giovani emergenti e affermati professionisti del settore.

Il Festival KeyQ+ a Forlimpopoli ha un cuore dolce, la storia nell’anima e l’arte negli occhi 24-25 Giugno 2019| Forlimpopoli (FC) – Italia

Si è svolto il 24-25 giugno a Forlimpopoli (FC) il ciclo di eventi dedicati al progetto INTERREG V-A ITALIA-CROAZIA “KeyQ+: Cultura e Turismo, chiave per lo sviluppo transfrontaliero di qualità di Italia e Croazia”, nella cornice delle Feste Artusiane.

Un ricco programma di eventi culturali, didattici e di intrattenimento educativo ha animato il Festival KeyQ+ in questi due giorni di estate nella città natale di Pellegrino Artusi.

Laboratori pratici di cucina, Cooking show, degustazioni, approfondimenti culturali e visite guidate organizzati da Casa Artusi e Scuola Centrale Formazione hanno offerto a diversi target group occasioni di approfondire la conoscenza della storia e dell’evoluzione della cucina in diverse epoche e di sperimentare ricette ispirate al patrimonio gastronomico di Artusi e dell’Italia unita.

Quaranta, tra studenti e insegnanti, i partecipanti a ciascuno dei due laboratori pratici rivolti a giovani in formazione nel settore della ristorazione e pasticceria provenienti da tutta Italia che si sono cimentati nell’esperienza seguendo il format di workshop educativo/di intrattenimento che il progetto KeyQ+ sta sperimentando. Due i temi: i cioccolatini nella storia della cucina italiana e un grande classico dei dessert dell’Emilia Romagna: la zuppa inglese (dalla ricetta n. 675 dell’Artusi alla sua interpretazione con il gusto e la creatività di giovani futuri pasticceri). Il Maestro cioccolatiere Massimiliano Guidubaldi (Scuola di cioccolato della Perugina) e il Maestro Pasticcere Matteo Manuini (docente presso la Fondazione Casa del Giovane Don Mario Bottoglia e membro della squadra nazionale alla prossima Coppa Europea della Boulangerie) hanno guidato i laboratori, coordinati da Carla Brigliadori – responsabile della Scuola di Cucina di Casa Artusi. Sette i centri di formazione professionale coinvolti: IRFIP di Pietramontecorvino (FG), CFP Artigianelli di Fermo, CFP Nazarano di Carpi (MO), Scuola Alberghiera di Lavagna (GE), ECFOP di Vimercate (MB), Fondazione Casa del Giovane Don Mario Bottoglia di Castiglione delle Stiviere (MN), CIVIFORM di Trieste.

Il Festival KeyQ+ ha inoltre proposto visite guidate a Casa Artusi, museo vivente dedicato al padre riconosciuto della gastronomia italiana e APP-eritivi letterari dedicati all’arte e alla cultura abbinati a degustazioni di ricette tipiche e prodotti del territorio: “Fritto e Poesia. La Poesia come nutrimento dell’anima e la buona cucina come metrica del buon vivere” con gli interventi di: Matteo Straccia, Alberto Capatti e Massimo Montanari e “La pittura di mercato, il “parlar coperto” nel ciclo fugger di Vincenzo Campi” con interventi dell’autrice, Lucia Corrain e di Paolo Fabbri e Gianfranco Marrone.

Il Festival ha inoltre ricevuto alcuni ospiti istituzionali, che hanno voluto esprimere il loro sostegno ad ulteriori sviluppi del progetto KeyQ+: il Comune di Forlimpopoli, la Regione Emilia Romagna (Direzione Generale Agricoltura, Caccia e Pesca) – Serinar (Servizi Integrati d’Area Forlì – Cesena) e l’Università di Bologna – Centro Interdipartimentale per la Ricerca Industriale sull’Agroalimentare (Campus di Cesena).

programma

Cioccolato e cioccolatini in Italia dagli anni ’20 ad oggi e grandi classici della pasticceria dal ricettario di Pellegrino Artusi sono i temi delle due giornate di laboratorio didattico organizzato da SCF per il 24 e 25 giugno alle Feste Artusiane a Forlimpopoli (FC) rivolto agli studenti dei percorsi di ristorazione e pasticceria.

  • A condurre i due laboratori, rispettivamente, Massimiliano GuidubaldiMaestro Cioccolatiere della Scuola di Cioccolato della Perugina, anche grazie al supporto del gruppo Nestlè che contribuirà all’evento anche fornendo il cioccolato, e il Maestro Pasticcere Matteo Manuini, docente presso il socio SCF Fondazione Casa del Giovane Don Mario Bottoglia, che difenderà i colori dell’Italia alla prossima Coppa Europea della Boulangerie facendo parte della squadra nazionale.
  • Oltre ai laboratori didattici, il programma comprende visite culturali, uno scambio di esperienze con l’Istituto Paul Bocuse di Lione, ospite della Festa Artusiana nello stand del Pais Beaujolais, la partecipazione ad un APP-eritivo culturale condotto da esperti di fama nazionale della cultura del cibo, come Alberto Capatti e Massimo Montanari.
  • Il pomeriggio del 25 giugno, invece SCF ha organizzato una presentazione del gruppo di ristoranti “BIG MAMMA”(www.bigmammagroup.com) e colloqui di selezione con una reclutatrice BIG MAMMA che ricerca personale dall’Italia  per le nuove aperture dei ristoranti del gruppo in Francia, Inghilterra e Spagna.
  • Il ciclo di eventi è collegato al Festival KeyQ+ di Forlimpopoli organizzato in collaborazione con Casa Artusi nell’ambito del progetto INTERREG V-A ITALIA-CROAZIA “KEYQ+ Cultura e Turismo per lo sviluppo transfrontaliero di qualità di Italia e Croazia”.
scarica il programma Scarica le RICETTE del WORKSHOP
Foto Gallery