L’impatto sociale della mobilità transnazionale:pensando al futuro!

8^ Edizione – Do Your MOB

BOLOGNA – 4 DICEMBRE 2019

Scuola Centrale Formazione promuove ogni anno l’evento Do Your MOB, un incontro internazionale interamente dedicato alla mobilità per l’apprendimento e ai programmi europei. L’evento è stato lanciato nel 2012 in Veneto e quest’anno Scuola Centrale Formazione realizzerà la sua ottava edizione. Come nella tradizione, l’evento vede la partecipazione di tutte le reti e i partner a cui SCF è collegata a livello europeo e internazionale. L’evento ha visto ogni anno la collaborazione dell’Agenzia nazionale italiana Erasmus Plus e dal 2015 la partecipazione attiva della DG Occupazione e affari sociali della Commissione europea.

Do Your MOB si focalizza ogni anno su un aspetto specifico della mobilità. Quest’anno il tema è l’IMPATTO della mobilità, attraverso la presentazione della ricerca sull’impatto sociale della mobilità nell’esperienza di Scuola Centrale Formazione. La ricerca, finanziata dai fondi del Ministero del Lavoro, è stata realizzata in collaborazione con AICCON, centro studi promosso dall’Università di Bologna.

Studiare l’impatto sociale della mobilità è strategico in questo momento storico e per alcuni importanti motivi:

    • Esiste a livello europeo la necessità di analizzare meglio l’impatto dei sistemi di IeFP nel quadro più generale delle politiche occupazionali;
    • Oggi l’internazionalizzazione delle competenze è considerata prioritaria a tutti i livelli educativi e la mobilità, sia geografica che virtuale, gioca un ruolo fondamentale;
    • I sistemi sociali stanno cambiando e devono implementare soluzioni per approcci maggiormente interculturali e inclusivi. “Learning by Leaving” è un fenomeno destinato a crescere grazie alle molteplici possibilità di restare connessi con il mondo.

L’impatto sociale della mobilità nel quadro dell’UE significa allo stesso tempo misurare il “VALORE” sociale della mobilità stessa. Ciò può influenzare le scelte future per intraprendere nuove strategie e generare nuovi standard di qualità nell’ambito delle attività internazionali e di cooperazione.

iscrizioni

Per registrarsi, si prega di utilizzare il seguente form entro il 15 novembre 2019

ISCRIVITI per partecipare
programma

Nel 2019 Scuola Centrale Formazione ha intrapreso lo studio di impatto sociale delle mobilità prendendo in considerazione i campioni dei progetti approvati e realizzati in seno alla Carta Erasmus ottenuta nel 2015. L’analisi è realizzata da AICCON , centro studi promosso dell’Università di Bologna. I risultati di questo studio di impatto si attende possano essere:

  • Oggetto di riflessione per i possessori di Carta Erasmus che dovranno scegliere con consapevolezza gli obiettivi della propria strategia di internazionalizzazione per il nuovo settennio di programmazione;
  • Integrabili con studi, ricerche e iniziative promossi da enti, organizzazioni, università che hanno lavorato o stanno lavorando all’impatto della mobilità e/o agli impatti dei sistemi IeFP.
scarica il programma

Mercoledì 4.12.2019

Bologna – Via Marsala 12  –Sala D’Onore

CONVEGNO Programma

Saluti istituzionali

9.30

Beatrice Draghetti, FOMAL

Emilio Gandini, Scuola Centrale Formazione

Patrizio Bianchi, Regione Emilia Romagna

Modera Arduino Salatin, Istituto Universitario Salesiano di Venezia (IUSVE)

Interventi 

10.00 – Luca Pirozzi, Commissione Europea DG Employment and Social Affair

IMPATTO DI ERASMUS 2014 -20 E LE NOVITÀ DEL PROSSIMO PROGRAMMA 2021-2027

10.20 – Roberta Grisoni e Francesca Trani, Agenzia Nazionale Erasmus+ INAPP

GLI IMPATTI DEL PROGRAMMA ERASMUS 2014-20 In ITALIA

10.50 – Paolo Venturi, AICCON

Il valore sociale della mobilità europea

11.20 – Serena Miccolis – AICCON

Un caso studio: l’esperienza di SCF e l’impatto sociale della mobilità

Video testimonianze degli allievi SCF – Alcune esperienze di successo

Testimonianze europee

11.40 – Luca Boetti, IFOA

LA MISURAZIONE DI IMPATTO DELLA MOBILITÀ NEL PROGETTO ERASMUS KA2 “ROI – RETURN ON INVESTMENT”

12.00 – Mika Heino, OMNIA

GLI IMPATTI DELLA STRATEGIA DI INTERNAZIONALIZZAZIONE NEI SISTEMI VET: L’APPROCCIO DELLA FINLANDIA

12.20 – Stefano Tirati, EFVET

GLI IMPATTI DELLE RETI nei sistemi VET Europei

Conclusioni

12.30 – Natalia Guid, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

PREVISTA TRADUZIONE IN LINGUA INGLESE


WORKSHOP (14.30 – 17.30)

Ciascun workshop verrà realizzato in 2 edizioni, una prima dalle 14,30 alle 16,00 e una seconda dalle 16,00 alle 17,30.In questo modo tutti i partecipanti potranno seguire entrambi i workshop alternandosi

Misurazione dell’impatto sociale della mobilità europea: i contesti territoriali

a cura di Serena Miccolis – AICCON Centro Studi promosso dall’Università di Bologna

Alla vigilia del lancio di una nuova programmazione europea 2021-27 è lecito chiedersi come è possibile dare evidenza del valore sociale della mobilità europea, misurare gli impatti che questa attività ha non solo sulle persone singole, ma anche sugli attori territoriali coinvolti: enti di formazione professionale, i contesti istituzionali, le famiglie dei giovani che beneficiano di questa esperienza, le organizzazioni ospitanti e le aziende. Il Workshop è finalizzato alla presentazione di alcuni degli strumenti predisposti alla misurazione di impatto e ad una riflessione sull’impatto della mobilità sui contesti territoriali in termini di cambiamento sociale, culturale, economico e istituzionale.

Preparazione alla mobilità: materiali e strumenti utili nella fase pre-partenza

a cura di Scuola Centrale Formazione, in collaborazione con Europe Direct Emilia Romagna.

La proposta formativa che caratterizza la mobilità europea prevede momenti di preparazione dei beneficiari diretti dell’esperienza transnazionale, fondamentali per il maggior successo dell’esperienza. In risposta a questo bisogno Scuola Centrale Formazione vuole offrire un panorama di possibili soluzioni per la preparazione degli allievi che devono svolgere un periodo di stage all’estero.

Il workshop è finalizzato ad una riflessione sulle proposte e materiali già in essere , e su come la fase preparatoria possa trovare una sua integrazione nel quadro delle attività curriculari.


L’iniziativa gode del  Patrocinio dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.

Con la collaborazione di Europe Direct ER

DO Your MOB realizzato in collaborazione con:

    

approfondimenti
Presentazione DYM It Presentation DYM En
contatti

Per eventuali domande, non esitare a contattarci:
Francesca Drago: drago.f@scformazione.org – Lucia Boccia: boccia.l@scformazione.org