PROGETTO MECHANICAL EMPLOYMENT 

FONDAZIONE CLERICI – Progetto di formazione nella Meccanica

Provare a colmare parte del cosiddetto skills mismatch, ossia la mancata corrispondenza tra le competenze richieste dalle imprese del settore meccanico in Lombardia e quelle possedute dalle persone non occupate, favorendo l’ingresso nel mondo del lavoro di giovani, donne e immigrati. E’ questo l’obiettivo del progetto della Fondazione Luigi Clerici ‘Mechanical employment. Prospettive di formazione e inserimento lavorativo nel settore della meccanica’, avviato con il sostegno di JPMorgan Chase Foundation, la collaborazione di Api e il patrocinio della Regione Lombardia.

Lo scorso 20 marzo sono stati presentati i risultati di progetto, attraverso un evento pubblico che ha visto la partecipazione dei promotori e dei partecipanti che hanno fornito la loro testimonianza.

Oltre 1.200 giovani italiani e stranieri presi in carico e formati, riqualificati e inseriti al lavoro in azienda. Nell’arco di un anno il progetto ha raggiunto un primo esito significativo fungendo da “ingresso” nel mercato del lavoro per 745 giovani tra i 18 e 29 anni (tra cui 117 donne e 101 immigrati) accolti presso le sedi territoriali di Fondazione Luigi Clerici per costruire interventi individuali presso 350 imprese.

“Diverse ricerche internazionali – spiega Paolo Cesana, direttore FLC – evidenziano che il mercato del lavoro potrebbe offrire buone opportunità occupazionali, ma il gap esistente tra le competenze tecnico-professionali possedute dai candidati e i fabbisogni del mercato del lavoro, è talmente significativo da non consentire un incontro tra questi due mondi. La formazione, intesa come trasferimento di conoscenze teorico-pratiche ma anche come affiancamento costante in ottica di tutoring e di supporto nel consolidamento delle soft skills, può rappresentare la chiave di volta per l’inserimento lavorativo“.

documenti
IL PROGETTO comunicato stampa 20 marzo 2018 visita il SITO di FLC
video

Un video racconta l’esperienza ed include interviste e testimonianze di imprenditori e lavoratori.