PROGETTO MILAR –  European paths experimentation aimed at promoting refugees and their families integration

In coincidenza della fase conclusiva del progetto MILAR – INCLUSION AND JOB PATTERNS FOR REFUGEES promosso da CONSORZIO OPEN lo scorso 23 gennaio si è svolta la Conferenza Finale “Il ruolo delle Comunità per l’inclusione delle persone vulnerabili: linee guida per lo sviluppo delle imprese di comunità”, presso OSTERIA SOCIALE “LA TIZ”.
Il progetto, che preso il via nel 2015, si è sviluppato in due fasi: la prima ha portato a una Ricerca di buone prassi, raccolte nei paese partner per definire linee guida comuni europee per intraprendere nuove iniziative nella propria comunità; la seconda ha dato origine ai Gruppi di comparazione, chiamati “Community Building Sites” (autorità locali, quartieri e cittadini, associazioni, società profit e non profit, fondazioni), creati in ogni comunità locale per co-progettare azioni che portano alla creazione di imprenditorialità sociali comunitarie.
PROGRAMMA – Conferenza Finale

09.30 – 9.50 Accoglienza e registrazione partecipanti
9.50 Saluti a cura di Gabriele Marzano – Regione Emilia-Romagna e Alessandro Padovani, Presidente Consorzio OPEN
10.15 – 10.45 I risultati del progetto MILAR, a cura di Stefano Cuppini e Barbara Bovelacci 10.45 – 11.15 Il sistema territoriale e le integrazioni per l’inclusione sociale
Intervengono: Raoul Mosconi, Assessore Politiche Sociali del Comune di Forlì,
Emma Collina, Area welfare e promozione del benessere di Comunità del Comune di Bologna
11.15 – 12.15 Tavola rotonda – Gli apprendimenti e gli impatti sui territori in esito al progetto MILAR. Coordina Giacomo Sarti, Vice Presidente, Consorzio OPEN
partecipano:
Yousif Al Karauli: Ealing Equality Council, Regno Unito
Christian Geiselmann: VHS Hannover, Germania
Ingmarie Rohdin: Folkuniversitetet Kristianstad, Svezia
Massimo Ferrara: Cooperativa sociale A&I, Milano
Roberta Benetti: Cooperativa sociale IT2, Bologna
Mauro Marconi: presidente cooperativa sociale For.B, Forlì
12.15 – 12.30 Il modello SPRAR di Bologna – il lavoro di rete dall’accoglienza alla costruzione di percorsi individuali – a cura di Annalisa Faccini, Dirigente Servizio Protezioni Internazionali, ASP BOLOGNA
12.30 – 12.45 Scenari di sviluppo delle Imprese Sociali di Comunità – a cura di Giovanni Teneggi, referente Confcooperative per la cooperazione di comunità
12.45 – 13.15 Dibattito e conclusioni: a cura del Consorzio OPEN

materiali presentati
IO1_MILAR IO2_MILAR

 

IO4_MILAR