29 giugno al 1 luglio 2021 – La formazione estiva del progetto INN

#SCF#Lab, l a formazione estiva del progetto INN, rivolta ai formatori della rete di SCF è tornata in presenza, si è svolta dal 29 giugno al 1 luglio 2021 a Milano presso il nostro socio Fondazione Luigi Clerici.

Più di 120 tra formatori, tutor e coordinatori provenienti da 8 Enti Soci hanno partecipato alle 3 giornate di formazione introdotte da Daniele Novara che ha affrontato il tema degli effetti del distanziamento sociale sugli adolescenti. La formazione è proseguita con una struttura laboratoriale in piccolo gruppo nel corso della quale i partecipanti hanno approfondito 7 filoni tematici attraverso altrettanti workshop a rotazione per un totale di 18 ore di formazione:

  1. Strategie per allievi con Bisogni Educativi Speciali
  2. La lezione segmentata: come organizzare tempi e strumenti della lezione in coerenza con la curva attentiva degli allievi
  3. Video Editing e Digital Storytelling
  4. Coding
  5. Robotica Educativa
  6. Robotica con Comau
  7. Stare bene in classe, la gestione del conflitto come risorsa

A partire dal mese di settembre 2021 SCF lancerà una serie di webinar della durata di 1h, a cadenza bisettimanale, nei quali saranno ripresi i filoni tematici proposti in presenza attraverso pillole di approfondimento che hanno l’obiettivo allargare anche a chi non ha potuto frequentare la formazione in presenza strategie e strumenti volti a supportare una didattica efficace.

Nel video che segue vi proponiamo le testimonianze dei docenti che hanno gestito i workshop e i feedback che abbiamo raccolto da alcuni dei partecipanti. Ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento formativo e i partecipanti che sono stati il cuore e l’anima di queste intense giornate di approfondimento e condivisione.

Webinar PROGETTAZIONE E FUNZIONE PEDAGOGICA DEGLI SPAZI DI APPRENDIMENTO E SOCIALIZZAZIONE

Il 17 giugno si è svolto il webinar Progettazione e funzione pedagogica degli spazi di apprendimento e socializzazione. Uno dei temi generali sui quali si sta riflettendo da qualche anno è la stretta relazione esistente fra i modelli pedagogici e la configurazione degli spazi di apprendimento. La pandemia ci ha portato ad intervenire in emergenza sui modelli organizzativi sui quali ci sembra opportuno tenere aperto un dibattito che valorizzi le soluzioni più funzionali e sostenibili sul lungo periodo. Il webinar ha affrontato queste tematiche mettendo a confronto il punto di vista delle diverse figure coinvolte.

Sono intervenuti:
Roberto Franchini che ha fotografato le evoluzioni delle esigenze formative dell’ultimo secolo collegandole alla sfida di adeguare la struttura dell’educazione formale.

Giulio Ceppi, architetto e designer, membro della task force nominata dal MIUR per programmare la ripartenza delle scuole a seguito dell’emergenza Covid che ha evidenziato le soluzioni praticabili dal punto di vista di progettazione dello spazio in coerenza alle mutate esigenze formative legate ad esempio allo sviluppo di competenze in area STEAM.

Beate Weyland, pedagogista che da anni segue percorsi di progettazione condivisa nei processi di ripensamento degli edifici scolastici che ha approfondito i processi di attribuzione di significato pedagogico agli spazi di apprendimento.

Gabriela Rodriguez architetto, coordinatrice didattica e Docente presso il nostro Socio Istituto Pavoniano Artigianelli per le Arti Grafiche di Trento che ha presentato la ricerca-azione che ha coinvolto Scuola Centrale Formazione e il gruppo di ricerca PAD LAB dell’Università di Bolzano per il ripensamento di alcuni spazi della scuola e la definizione di linee guida per un percorso di trasformazione dello spazio didattico. Da questa esperienza è nata la pubblicazione: Beate Weyland, Kuno Prey. Ridisegnare la scuola tra didattica archiettura e design. Il caso Artigianelli. Guerini Scientifica disponibile anche in Open Access qui: https://drive.google.com/file/d/1UMZ62nUjbCBvWQklzHpsn24NNBG1bMDM/view

Questo webinar è stato una tappa di un percorso più ampio di accompagnamento al ripensamento degli spazi che ospitano attività educative e/o di socializzazione pensato per i Soci di SCF che vorranno aderire.

Foto Gallery