Assemblea autunnale di SCF

28 ottobre 2021 – Le testimonianze degli imprenditori

La seconda giornata di lavori assembleari di SCF a Fermo si è aperta con il saluto del sindaco Paolo Calcinaro e l’intervento di Don Massimiliano Sabbadini, presidente di CONFAP (Confederazione Nazionale Formazione Aggiornamento Professionale). Presente anche l’Assessore regionale alla formazione professionale Stefano Aguzzi, che ha concluso i lavori della mattinata.

Quali sinergie tra aziende e scuola? Ne abbiamo parlato attraverso le testimonianze di due imprenditori del territorio marchigiano, Enrico Bracalente, amministratore unico della Nero Giardini che ha contribuito a far nascere il corso per il settore calzaturiero proprio presso gli Artigianellidi Fermo, e Stefano Luzi, amministratore della azienda Tre Elle.

Enrico Bracalente (AD Nero Giardini): “La nostra collaborazione con Artigianelli è nata da una esigenza: non avevamo tecnici giovani per sostituire chi andava in pensione. All’inizio sembrava una cosa impossibile da realizzare, ma negli anni abbiamo formato numerosi giovani ragazzi. All’interno della scuola Artigianelli c’è una struttura per fare pratica, che è indispensabile: una volta usciti dal centro di formazione gli allievi sono già pronti per andare in azienda, conoscono il mestiere. La NG ha sempre creduto molto nella formazione. Per noi ciò che è molto gratificante è per esempio ricevere una chiamata da parte di un genitore che ti ringrazia per aver dato un lavoro e un’opportunità a suo figlio. L’interesse è reciproco: è importante per noi trovare queste figure professionali, ed è importate dare delle opportunità ai giovani”.

Stefani Lizzi (Tre Elle): “Noi aziende ci troviamo spesso in difficoltà perché non riusciamo a trovare alcune figure professionali. E allora bisogna riguardare anche il progetto formativo”.

Nell’ottobre del 2018 l’azienda Tre Elle si è rivolta agli Artigianelli segnalando un bisogno: non c’erano  piegatori. Hanno scelto così di fare insieme agli Artigianelli di Fermo una scuola di piegatori della lamiera, costruendo un piccolo progetto formativo. Successivamente Stefano Lizzi ha regalato una macchina per la piegatura e saldatrici di ultima generazione agli Artigianelli che hanno inviato alcuni insegnati presso l’azienda, mentre i tecnici hanno fatto lezione agli allievi. Oggi con la metodologie didattica dell’azienda simulata, gli allievi lavorano sulle prime commesse reali per la Tre Elle.

approfondimenti
RASSEGNA STAMPA – Quotidiano Nazionale – Il Resto del Carlino 29/10/2021

Foto Gallery